Cerca
  • VOCE alla Radio

Pasquale Gallipoli



Mi chiamo Pasquale Gallipoli. Vivo a Paola la Città di San Francesco, sono un impiegato ed ho la passione per la cucina in modo particolare l'arte della pizza. Mi piace scrivere versi, qualcuno tanto tempo fa ha iniziato a chiamarle poesie e da li è partito tutto piu precisamente nel 2008 quando ho iniziato a scrivere l mia prima Poesia dialettale sempre dedicata a San Francesco di Paola. Allo stato attuale dispongo di 150 Poesie tutte rigorosamente in dialetto Paolano. Successivamente ho voluto per la prima volta scrivere una poesia in onore del Santo Paolano in Italiano, dopodiché tramite un mio caro amico quale Daniele Sanfilippo gestore di una sala d'incisione al passo con i tempi, abbiamo trasformato in melodia i miei versi, e da li è nata La Canzone di Francesco.


La devozione verso l'immenso Santo della carità è partita da una figura molto importante per me quale quella di mio padre Francesco Gallipoli, uomo di casa lavoro e fede. Infatti è stato colui che mi ha fatto percorrere il suo stesso cammino conducendomi in un luogo di pace e amore come quello del Santuario. Lui faceva parte de terz'ordine e successivamente del coro del Santuario. Ma oltre a quello che ho imparato da mio padre la passione verso San Francesco nasce da quel senso di sicurezza e presenza che da ogni giorno. Sara forse una caratteristica di noi paolani che per ogni cosa ci rivolgiamo a lui ma per me san Francesco come dico nella canzone: Tu sei li che ci proteggi. Da pastore con le greggi. Ricordo e ci tengo in modo particolare che La Canzone di Francesco è dedicata a mio padre ed è in onore del Santo.


Nel comporre La Canzone di Francesco sono stato letteralmente avvolto da due figure importanti cioè da San Francesco e dai ricordi legati a mio padre Francesco Gallipoli.

È stata un'emozione costante per ogni singola frase e quando il testo è giunto al termine mi sono reso conto di quello che avevo prodotto. Mi sono sentito subito soddisfatto e non mi vergogno a dirlo ho pianto tanto dall'emozione.per quanto riguarda la melodia quella è merito di un professionista del campo che è Daniele Sanfilippo, il quale una volta assemblata La canzone mi ha detto:"complimenti Pasquale ho avuto i brividi dall'inizio alla fine della canzone sarà sicuramente un grande successo".




Pubblicata la Canzone di Francesco dopo poco tempo la sua diffusione è arrivata in più nazioni partendo Dal Canada, Argentina, Brasile e Australia. Ho avuto infiniti contatti dai paesi citati.Per quanto riguarda il Brasile diverse persone mi hanno contattato tutte molto devote a San Francesco, ma quella che mi ha colpito in modo particolare è la signora Teresa Serpa la quale ha associato la mia persona a quella del suo amato papà che gli ha sempre parlato di San francesco di Paola e quando la Signora Teresa serpa mi ha confidato che ascoltando la Canzone di Francesco le tornano in mente le parole del padre per me è stata una grande emozione perché con i miei versi sono riuscito a dare un piacevole ricordo ad una persona che a sua volta è devotissima a San Francesco pur essendo così lontano.da li è nata la collaborazione con Teresa Serpa quale grande professionista nel settore di organizzatrice di eventi e spettacoli, che io scoprivo solo pochi mesi dopo il nostro primo contatto.


Ringrazio tantissimo gli amici di Voce dall'Italia all'Argentina per l'accoglienza che hanno avuto nei miei riguardi mi riferisco alla signora Ana Porco Di Santo e il suo staff di Radio La Luna di Buenos Aires che sono stati i primi in assoluto a far Passare la canzone di Francesco in Radio.